Inizia nel migliore dei modi la nuova avventura del T.C. Vomero nel Campionato di Serie A2 maschile di quest’anno, con una convincente vittoria casalinga contro i piemontesi del T.C. Borgaro, squadra già affrontata in trasferta l’anno scorso costringendoci al pareggio.

Nello splendido scenario del nostro Circolo, reso ancor più suggestivo da una fantastica giornata di sole che ha favorito una numerosa affluenza di soci, allievi e semplici appassionati, i nostri ragazzi si sono imposti con il netto punteggio di 5-1 nei confronti della forte ed omogenea squadra torinese, formata da giovani atleti ai quali bisogna comunque rendere onore per l’ottimo livello di gioco espresso oltre che per la loro correttezza in campo.

Veniamo alla cronaca della giornata: i primi ad entrare in campo, come da regolamento, sono stati i nn. 3 e 4 delle rispettive squadre, i nostri Gianmarco Cacace (detto “Cacio”) e Andrea Palmese, opposti rispettivamente ad Alessandro Giuliato e Tommaso Lago.

Pur dimostrando ancora una volta di essere un sicuro punto di forza della nostra squadra, “Cacio”, non senza aver come sempre lottato fino alla fine, si è dovuto arrendere, con il punteggio di 6/2 – 2/6 – 6/3,  all’esuberanza del giovane Giuliato, al quale certamente stanno giovando gli allenamenti che da qualche tempo svolge presso un college americano.

Le sorti dell’incontro venivano pareggiate da uno straordinario Andrea Palmese, il più giovane dei nostri atleti del “vivaio”, che oltre a mettere in mostra tutto il suo indiscusso talento ha dimostrato grande maturità riuscendo a venir fuori alla grande da una situazione complicata (primo set perso al tiebreak dopo aver sciupato un vantaggio iniziale di 4 a 1),  sconfiggendo il forte Lago con il punteggio di 6/7 – 6/4 – 6/3.

Sul punteggio di uno pari entrava in campo il nostro n. 1, il portoghese Frederico Ferreira Silva (attuale n. 423 del Ranking ATP), che al suo esordio con i nostri colori lasciava un solo game (6/0 – 6/1 il punteggio finale) al malcapitato n. 1 della squadra avversaria, Alberto Sibona.

Completava il quadro dei singolari il nostro italo argentino Patricio Heras che una volta di più dimostrava la sua affidabilità e professionalità, sconfiggendo con il punteggio di 6/2 – 6/3, al termine di un’ottima prestazione, il forte Luca Tomasetto, capace l’anno scorso di battere contro pronostico il nostro atleta olandese Miliaan Niesten, ieri sostituito da Silva.

Sul punteggio parziale di 3 a 1 in nostro favore, avevano inizio i doppi, per i quali l’ottimo capitano della nostra squadra, il Maestro Remigio Burzio (che nell’occasione sostituiva il Maestro Giovanni Polidoro, assente giustificato), con una scelta coraggiosa quanto azzeccata, sceglieva di dividere i nostri due giocatori più forti, affiancando Gianmarco Cacace al n.1 Frederico Silva ed Umberto Prezioso al n. 2 Patricio Heras.

Entrambi i doppi si concludevano con la netta vittoria dei nostri atleti (6/4 – 3/2 rit. il punteggio a favore dei primi contro la coppia Giuliato-Marangoni; 6/0 – 6/3 il punteggio dei secondi contro la coppia Sibona-Tomasetto), fissando così il punteggio complessivo dell’incontro sul 5 a 1.

Da rimarcare le ottime prestazioni in doppio fornite, oltre  che dai nostri due fuoriclasse stranieri, dai sempre motivati Cacace e Prezioso, che non mancano mai di dimostrare il loro attaccamento ai nostri colori.

Il senso di appartenenza e la coesione del nostro collaudato gruppo è stata viepiù dimostrata dall’atteggiamento sempre positivo e di grande sostegno alla squadra dimostrato dagli altri nostri atleti che oggi non hanno trovato spazio nella formazione titolare, Giuseppe Caparco, Stefano Modugno e Mariano Esposito (ieri nelle vesti di vice-capitano), nonché dal costante incoraggiamento pervenuto per l’intera giornata tramite “whatsup” sul telefonino del Direttore Sportivo Marino Carelli da parte del Maestro Gianni Polidoro e di Miliaan Niesten (altro giocatore straniero in forza ai nostri colori, ieri non convocato).

Grande la soddisfazione del Presidente Carlo Grasso e dell’intero Consiglio Direttivo del Circolo, ieri presente al completo, sia per l’importante risultato sportivo conseguito che per la folta partecipazione di pubblico accorso, composto non solo da Soci, maestri ed allievi del Circolo, ma anche da numerosi addetti ai lavori e semplici appassionati “esterni”; l’evento, ripreso anche dalle telecamere di Supertennis, è stato inoltre impreziosito dalla presenza del Presidente del Comitato Regionale Campano della FIT, Giovanni Improta, oltre che dai giornalisti  Marco Lo Basso, Maria Grazia Ciotola e Claudio Dominech, sempre molto vicini al nostro Sodalizio ed all’ambiente del tennis in generale.

L’appuntamento è per tutti fissato a domenica prossima 2 aprile, con la nostra squadra impegnata in trasferta a Firenze per la seconda giornata di Campionato.

      

0 comments

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>